Come Pescare A Spinning In Mare?

Lo spinning in mare è una delle ultime nate tra le tecniche di pesca in mare; principalmente consiste nel lanciare dalla costa un artificiale e, recuperandolo, si cerca di invogliare un predatore ad attaccarlo così da rimanere allamato alle ancorette o all’amo presente sull’artificiale.

  • Lo spinning in mare è una tecnica semplicissima, che non richiede costose e complicate attrezzature, almeno per iniziare, né grande organizzazione per le battute di pesca. Bastano una canna con relativo mulinello (e filo, ovviamente), una manciata di artificiali, una cintura (o marsupio o zainetto) per contenerli e un raffio o guadino (opzionali).

Come deve essere il mare per fare spinning?

La scogliera bassa è un altro luogo per lo spinning medio leggero. Spesso di carattere artificiale, questi spot danno uno slancio verso il largo e riparo alla minutaglia. Sono spesso caratterizzati da fondali moderati, in genere dai 3 ai 6-7 metri. Sono interessanti i “pennacchi” frangiflutti posizionati sulle spiagge.

Come si pratica la pesca spinning?

La pesca a spinning in acqua dolci. La tecnica consiste come già detto nel cercare di lanciare piu’ lontano possibile il proprio artificiale cercando di animarlo per far scattare l’istinto predatorio del pesce. Tale tecnica puo’ essere praticata sia da terra che dalla barca.

Cosa si pesca a spinning in estate?

Nelle acque calde e portuali possiamo trovare i pesci serra o in certi spot dove ormai sono stazionari. Conviene in questi mesi mettere da parte l’attrezzatura pesante a favore di quella leggera per la spigola. La spigola è il predatore più comune in questo periodo dell’anno.

Come scegliere la canna da spinning?

se cerchiamo un grezzo non velocissimo con molta carica e che sopporti pesi elevati perfetto per lo spinning in mare, sceglieremo i moduli meno elevati: GL2, SCII, IM 5 s. e al contrario abbiamo bisogno di una canna rapida e rigida con una buona sensibilità adotteremo i moduli IMX, SCVI, IM 10.

See also:  Quando Riapre Hotel Disneyland Paris?

Quando andare a spinning?

Il periodo dell’anno più fruttuoso è l’inverno. Infatti tra novembre e febbraio le spigole di grosse dimensioni si avvicinano alla costa per la riproduzione. Le condizioni meteo migliori sono il mare mosso, in scaduta (dopo una mareggiata) oppure quando si avvicina un temporale.

Quali sono i migliori artificiali per lo spinning mare?

Questo ci aiuta nella scelta dell’ artificiale giusto per la pesca spinning al pesce serra. Migliori artificiali per serra

  • Jack Fin Stylo 210 (needle)
  • Rapala per serra MaxRap (jerk/long jerk)
  • Seaspin Mommotti (long jerk)
  • Seaspin PRO-Q (WTD)
  • Yamashita Maria Pop Queen 130 (Popper)

Che artificiali usare per la spigola?

Gli artificiali hard bait più efficaci per la spigola sono:

  • I Minnow: Tra la più diffuse ed usate al mondo di cui una delle marche più celebri è sicuramente la Rapala.
  • Il Popper: Imita un pesce in difficoltà e il suo nome è dato dal suono che produce questo artificiale mentre nuota, che è appunto un “POP”.
  • Il WTD:

Che esca si usa per le orate?

Le esche per l’ orata L’ orata apprezza tantissimo le cozze e vermi come il bibi. Anche i granchi di sabbia ed il cannolicchio sono delle esche che danno ottimi risultati.

Come si effettua la pesca a striscio?

La Pesca a striscio della trota in lago Le tecniche si basano tutte sul movimento dell’esca. La rotazione e la traiettoria che diamo all’esca servono a stimolare il più possibile il pesce ad aggredirla. Bisogna tenere conto della stagione, la temperatura dell’acqua e la profondità del posto.

Come pescare a spinning dalla scogliera?

La scogliera per le sue caratteristiche molto particolarI ha bisogno di una canna da spinning più lunga. Il motivo è che andrai incontro a rocce e ostacoli o altezze e per poter lavorare bene la canna deve essere di almeno 2.40 per una scogliera medio-bassa e di 2.70 per la scogliera a picco sul mare.

See also:  Ruota Di Bicicletta Duchamp Dove Si Trova?

Come si pesca con l ondulante?

Se le trote sono inchiodate sul fondo, fate scendere l’ ondulante sul fondo e fatelo saltellare con recuperi verticali. Molte volte le trote attaccano l’artificiale in caduta. D’altronde sono trote d’allevamento e sono abituate al mangiare che cade dall’alto.

Cosa si pesca a spinning a luglio?

La pesca dalla barca a luglio invece è tutt’altra cosa. Si può pescare sia a fondo che in superficie a spinning. Oltre a sua maestà il tonno si possono catturare barracuda, tonni alalunga, oppure le belle ricciole o ancora i dentici.

Cosa si pesca a spinning ad agosto?

Spinning in mare aperto Spostandoci più al largo, possiamo spinnare sulle mangianze di palamite, lanzardi, sugarelli e tombarelli.

Cosa si pesca a settembre a spinning?

Cosa si pesca a spinning in mare a settembre e Ottobre Lecce e serra continuano a imperversare, e arrivano pure le lampughe. Al contrario degli altri pesci cacciano soprattutto con mare calmo e alta pressione, e se possibile in acqua cristallina.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Adblock
detector