A Cosa Serve La Candela Nello Scooter?

I motori ad accensione spontanea possono usare le cosiddette candelette per riscaldare in precamera il solo combustibile durante le fasi di avviamento a freddo. sappi che ne esistono di due princiapli tipologie: filetto corto e filetto lungo.
Le candele vengono inserite all’interno della testa di ogni cilindro e la loro funzione è quella di garantire i meccanismi utili all’accensione della miscela aria-combustibile. In questo modo, si viene ad innescare la combustione stessa all’interno del motore.

Cosa succede se non si cambiano le candele?

Il motore fatica ad avviarsi o perde colpi. L’automobile procede a sobbalzi. Si avvertono vibrazioni anomale quando il motore è al minimo. L’automobile ha problemi di accelerazione e sale di giri con ritardo.

Quando la candela dello scooter è da cambiare?

La loro durata varia dal tipo di motore: i pluricilindrici 4T garantiscono una vita superiore (anche 20.000 km), mentre sui propulsori 2T le candele sono da controllare ogni 2.000 km circa.

Che problemi danno le candele consumate?

Il motore perde colpi, La vettura inizia a procedere a strattoni e sobbalzi, Il motore ha bisogno di più benzina per funzionare, L’auto non rispondere quando si accelera, o se sale di giri con un po’ di ritardo.

Come capire se una candela è da cambiare?

Presta attenzione a bruciature e bolle. Se hai dei problemi di surriscaldamento, le candele potrebbero bruciarsi. Osserva se il rivestimento isolante sulla punta presenta dei rigonfiamenti o danni da calore, come plastica fusa o metallo bruciato. Se una candela è rovinata dal calore, devi cambiarla.

Quanti km durano le candele?

In generale, una candela va sostituita tra i 15.000 e i 20.000 km nelle vetture benzina più datate, e tra i 40.000 ed i 60.000 km in quelle moderne: detto ciò, un controllo ogni 10.000 km circa permette al meccanico di pulirle e prolungarne la funzionalità.

See also:  Hotel Milton Milano Come Arrivare?

Perché il motore brucia la candela?

– Le candele con bruciature sulla ceramica sono in genere la conseguenza di combustibile oppure olio nella sede della candela. – Le candele bagnate di olio sono indicative di un motore molto usurato e di quantità eccessive di olio nella camera di combustione.

Come si fa a vedere se una candela e buona?

Per verificare il corretto funzionamento delle candele occorre procurarsi uno spessimetro e con quest’ultimo misurare la distanza che intercorre fra una candela e l’altra. Qualora essa dovesse corrispondere a sette millimetri significa che le candele risultano complessivamente in buono stato.

Come capire se le candele sono da sostituire moto?

  1. Irregolarità al minimo.
  2. Problemi all’avviamento.
  3. Il motore “perde colpi”
  4. Troppa aria al motore.
  5. Il motore consuma troppo.
  6. Il motore è “pigro” in accelerazione.

Quanto costa cambiare candela scooter?

Pulitela se necessario e poi rimontate la candela con delicatezza per evitare che la filettatura si rovini. Se siete pronti a cambiare le candele da soli la spesa potrebbe essere di circa 5-10 euro a candela ma se vi affidate ad un meccanico sappiate che spenderete dai 40 fino anche ai 150 euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.